Saldatura in argento
La Zoli è stata la prima azienda al mondo a sviluppare un ciclo produttivo industriale di saldatura canne combinate e drilling tramite l’utilizzo di leghe saldanti d’argento. Questa tecnica garantisce una saldatura più efficace rispetto al metodo tradizionale che invece prevede l’utilizzo di leghe di stagno. Ulteriori vantaggi sono rappresentati da una maggiore omogeneità di saldatura, una drastica diminuzione delle micro-vibrazioni durante lo sparo e la possibilità di eseguire ribruniture con bagni galvanici senza comprometterne la saldatura. Oggi tutte le canne Zoli sono prodotte con questa esclusiva tecnica.

“Classic Revolution” Zoli
Con l’appellativo “Classic Revolution” Zoli ha voluto dare il nome ad un programma ambizioso, rigoroso e senza compromessi. Questa sezione è rivolta a portare alla vostra conoscenza le caratteristiche tecniche più rilevanti che hanno fortemente contribuito al successo del progetto. Esse sono comuni a tutta la gamma dei sovrapposti Zoli. “Classic Revolution” ha assicurato l’ingresso di Zoli nel nuovo millennio consentendogli di incrementare il successo, l’immagine e la presenza nei mercati internazionali dei suoi prodotti e del proprio marchio.

Il sistema di chiusura Zoli
Il nuovo sistema di chiusura si avvale di un tassello sdoppiato che va in appoggio sui relativi piani dei ramponi canna. Il posizionamento centrale rispetto all’interasse del monoblocco fornisce alla chiusura un elevato grado di tenuta. Tale scelta progettuale impone l’utilizzo di tecniche di elettroerosione in grado di fornire tolleranze strettissime. Lo scostamento fra le canne e la bascula al momento dello sparo viene contrastato dal rampone canna posizionato nella parte inferiore della stessa. Ad arma chiusa esso si accoppia perfettamente con il piano bascula anch’esso ricavato dal pieno

Bascula, sottoguardia e monoblocco
Bascula, sottoguardia e monoblocco costituiscono il baricentro di un’arma. Tali componenti sono tutti realizzati partendo da stampati in acciaio forgiato. Fra questi l’elemento bascula, che nella nuova gamma è di struttura integrale, è certamente il più importante ed innovativo. Soluzione progettuale sofisticata che richiede l’impiego di scelte costruttive onerose che sino ad oggi ne hanno limitato la diffusione relegando l’offerta alla fascia più esclusiva e prestigiosa del mercato. Il sottoguardia totalmente indipedente dalla bascula, non è sottoposto a sforzi e tensioni che potrebbero influire negativamente sugli aggiustaggi del meccanismo di sparo. Elevati standard di regolazione sono così garantiti anche in condizioni di utilizzo gravose e prolungate nel tempo. L’estraibilità del sottoguardia inoltre agevola gli interventi di manutenzione.

Il sistema di percussione Zoli
Il sistema di percussione Zoli è stato realizzato tenendo in considerazione i più alti livelli di sicurezza offerti dalla tecnica. Il percussore è guidato da una bussola appositamente realizzata che ne garantisce il perfetto scorrimento. Inoltre è dotata di speciali fori di sfogo utili a far defluire i gas derivanti da una perforazione accidentale della capsula cartuccia.




up